Città dal forte carattere, riesce a trasmettere grandi emozioni: scopriamola insieme.

Il nome significa "verso il mare" e con 45 milioni di abitanti è la città più popolosa al mondo.

shanghai panorama

Grazie alla sua posizione strategica è considerata la capitale economica della Cina: il porto è infatti la chiave che ha portato Shanghai a diventare un centro economico, finanziario, commerciale e delle comunicazioni per l'intera nazione.

Noi viaggiatori che cosa ci possiamo aspettare da questa città?

Preferite la città moderne con mille luci e i grattacieli o i palazzi che raccontano il passato e la storia di una nazione? A Shanghai potete trovare entrambe le cose. Andando su Google immagini per farci una prima idea, non possiamo non notare le numerose foto dello skyline della città: è la zona del Bund (parola che deriva da un termine anglo-indiano e che significa "le rive della baia fangosa") e il fiume è il Huangpu. In questa area risiede il quartiere degli affari, con le imponenti sedi di banche e assicurazioni.
Purtroppo a causa dell'altissimo tasso di smog, sarà difficile riuscire a trovare una giornata di sole per poter fare delle foto limpide da poter pubblicare senza averle prima rielaborate.

shanghai da veisitare

 

Un'altra famossisa tappa per chi visita la città sono i Giardini del Mandarino Yu: una labirintica oasi di pace e verde con pagode, carpe koi, bambù e dragoni in mezzo a palazzi e traffico.

Se siete stanchi di dover contrattare nei negozi e nei centri commerciali che circondano l'area, questi giardini vi faranno tornare il sorriso: vi ritroverete in un vero mirocosmo di natura, pesci, acqua e calma.

Vi piacciono i draghi? La Cina è sicuramente il Paese che fa per voi. Qui i draghi (ma in generale in Oriente) hanno valenza positiva e in particolare in Cina: nei Giardini del Mandarino Yu sono stati progettati i famosi "Muri del drago" per dividere le varie aree. Si tratta di muri con creste ondulate, con tegole grigie per formare le squame e ogni muro termina con una testa di drago: riuscirete a trovarle?

IL NOSTRO CONSIGLIO:
Ricordatevi di portare del cibo e datelo alle carpe koi: vedrete uno spettacolo che sicuramente ricorderete per molto tempo (ma non vi diciamo il perchè!)

 

 

 

 

Quando andare in Cina?
I periodi migliori sono la primavera e l'autunno, quando le temperature sono gradevoli. Gli inverni cinesi sono molto rigidi e le estati esageratamente umide: per evitare malesseri e affaticamenti evitiamo di organizzare in quei periodi. Per il 2016 abbiamo in programma un solo tour in Cina nel mese di novembre, ecco la nostra proposta: Cina delle Meraviglie • 8-18 Novembre 2016

 

Elisa e Simona con alcuni partecipanti al Tour in Cina del 2015

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!