Iscriviti alla nostra Newsletter!

 

Simona AssociazioneGiappone kokeshi

Indecisi su quando andare in Giappone o se l'itinerario che proponiamo è adatto a tutti?

Simona risponde alle 5 tipiche domande che ci inviano i nostri viaggiatori prima di iscriversi ai nostri tour in Giappone

1. Qual è il periodo più bello per visitare il Giappone?

Simona risponde: Questa è una delle poche domande che ci mette più in difficoltà, poiché in ogni stagione c’è qualcosa di bello da vedere: la primavera in Giappone è un evento oramai famoso in tutto il mondo per la fioritura dei ciliegi, un vero spettacolo della natura; l’estate è bella perché i giapponesi festeggiano con tantissimi matsuri, i loro festival in cui tutto quanto diventa motivo per festeggiare; a seguire l’autunno, con gli aceri che tingono i paesaggi di rosso fuoco e poi ancora l’inverno, con i templi innevati che sembrano appena usciti da cartoline.

 

2. Posso andare in Giappone da solo?

Risponde Simona: certamente si può andare in Giappone da soli. Il problema è che in Giappone non parlano inglese e questo può creare delle difficoltà: ci è già capitato che avessimo partecipanti ai nostri viaggi che hanno provato ad andare in Giappone ma non sono riusciti a visitarlo come avrebbero voluto e quindi sono tornati con noi: solo così hanno potuto scoprire il vero Giappone, con esperienze come la calligrafia al tempio buddhista e festeggiare il tipico capodanno tradizionale.

 

3. Posso andare in Giappone con bambini piccoli?

Risponde Simona: credo che basti ricordare che il Giappone ha inventato Hello Kitty, Candy Candy, Sailor Moon e tutte le serie di anime su robot: ci sono un sacco di proposte adatte ai più piccoli…piccoli fino ai 90 anni di età!
Nei nostri viaggi possiamo pensare assieme a mamma e papà delle possibilità che possano interessare ai propri piccoli.

  

4. Ho difficoltà motorie, avrò problemi in Giappone?

Risponde Simona: La tecnologia e la gentilezza fanno parte della cultura giapponese, ma l’unica difficoltà è quella del linguaggio: come scritto sopra in Giappone non si parla inglese e questo può creare qualche problema, per questo motivo consigliamo di viaggiare con chi ha esperienza in queste situazioni. Noi già abbiamo portato nel nostri viaggi persone con disabilità e sono state tutte quante talmente felici che ci sono tornate con noi anche l’anno successivo.

 
5. Ho allergie a vari cibi, avrò problemi in Giappone?

Risponde Simona: in Giappone si mangia davvero di tutto: carne, pesce, verdura, riso e pasta…sono sicuro che non ci saranno problemi. 

 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK