Iscriviti alla nostra Newsletter!

 

IL GIAPPONE ZAINO IN SPALLA: ALLA CONQUISTA DEL MONTE FUJI

 

  • tour fuji01
  • tour fuji02
  • tour fuji03

 

TOKYO • MONTE FUJI • KYOTO • NARA

 

L'UNICO TOUR CON ACCOMPAGNATORE PER ARRIVARE FINO ALLA CIMA DEL MONTE FUJI

Ormai il Monte Fuji è diventato l'icona del Giappone. Il suo comignolo ricoperto di neve si fa strada nelle più belle immagini che promuovono il Paese del Sol Levante. In pochi sanno che questo vulcano è un monte sacro meta di parecchi pellegrinaggi e che ogni estate in Luglio e Agosto i suoi sentieri vengono aperti per poter raggiungere il suo cratere. Dicono che chi scala il Fujisan una volta nella vita sia un saggio e chi lo scala due volte sia un pazzo. In questo tour in Giappone vi proponiamo di scalare il famosissimo monte e diventare dei saggi. Noi dopo averlo scalato varie volte siamo ufficialmente entrate nella seconda categoria! 

Prim giorno: il parco coi fiori di loto

Il nostro tour in Giappone inizia dalla megalopoli di Tokyo. Dopo esserci sitemati in hotel ci tufferemo subito nel verde del parco di Ueno che ci offrirà anche la possibilità di immergerci nella cultura giapponese. In questo parco si trova uno dei musei più esplicativi sulla storia e la cultura del Paese del Sol Levante: il Museo Nazionale di Tokyo. Potremo visitare il museo per poi curiosare tra i vari templi e santuari che si trovano nel parco. Dopo aver ammirato il lago ricoperto di fiori di loto nel parco, non rimane che scoprire le delizie culinarie giapponesi. A questo scopo ci avventureremo tra le stradine del mercato di Ameyoko che offre assaggini di tutti i tipi. Tokyo è una città dalle mille facce per cui in serata ci recheremo al quartiere di Akihabara per scoprire gli aspetti più moderni del Giappone: le idols, gli otaku, i manga, i maid cafè e i videogiochi.

 

tour in giappone tokyo ueno parco

Secondo giorno: i quartieri moderni di Tokyo
Oggi nel nostro tour in Giappone continueremo a perlustrare Tokyo ed i suoi quartieri più moderni. Inizieremo dal grandissimo parco di Yoyogi, dove più di 10.000 alberi donati dal popolo giapponese circondano  il santuario Meiji, dedicato alle anime dell’imperatore Matsuhito e della moglie, l’imperatrice Shōken. Dopo la visita del santuario ci addentreremo in Takeshita-dōri, la via dove i giovani giapponesi si recano a fare i loro acquisti e dove si sviluppano le ultime tendenze di moda giovanile come le Gothic Lolita. Saremo nel fulcro di Harajuku, dove si estende anche Omotesando con le architetture più bizzarre dei nuovissimi negozi di grandi firme. Nel pomeriggio ci sposteremo a Shibuya, famosa per il suo incrocio mozzafiato, dove ci aspetta la statua del fedelissimo cane Hachiko che attendeva ogni giorno davanti alla stazione il ritorno del suo padrone ormai morto. Imiteremo i giappponesi e ci daremo appuntamento qui per ritrovarci dopo del tempo libero in cui potremo esplorare il quartiere ed i suoi negozi e locali all'avanguardia.In serata ci recheremo al quariere di Shinjuku con la zona a luci rosse di Kabukichō dove un minaccioso Godzilla sarà in agguato guardandoci dall'alto della terrazza di un famoso hotel. 

 tour in giappone tokyo shinjuku

 

Terzo e quarto giorno: la fiera del manga
Oggi il nostro tour in Giappone andrà a curiosare nella fiera più importante per i fan dei manga ed i cosplay: dedicheremo la giornata al Comiket. La fiera è situata nella baia di Odaiba, dove sarà possibile recarsi al Miraikan, il museo della scienza e della tecnolgia, per ammirare in azione il famosissimo robot Asimo. Potremo gestire la giornata sulla baia in autonomia per rincontrarci sotto il Gundam gigante nel tardo pomeriggio. Una volta runiti ci recheremo tutti insieme sulla Toyko Tower per salutare la giornata ammirando lo spettacolo del panorama della città illuminata la sera. Domani avremo tutto il giorno libero a Tokyo e potremo scegliere che parte della megalopoli esplorare da soli.

 tour in giappone tokyo odaiba

 

Quinto giorno: onsen, tatami e una decisione da prendere

Oggi il nostro tour in Giappone ci porterà ai piedi del Fujisan. Ci trasferiremo a Kawaguchiko dove potremo rilassarci davanti al lago e riprenderci dal caos dei giorni precedenti. La sera andremo tutti insieme alle onsen all'aperto. Le onsen sono i bagni termali giapponesi dove dopo essersi lavati ci si immerge tutti nudi in vasche di acqua decisamente molto calda. In questa zona i Giapponesi vengono in vacanza e si rilassano nei suoi famosi centri termali. Non preoccupatevi: maschi e femmine sono rigorosamente separati. Queste due notti pernotteremo in una ryokan, i tipici alloggi giapponesi con le stanze in tatami. Saranno due giorni pieni di esperienze. In serata potrete chiedermi tutti gli ultimi consigli necessari per la vostra eroica scalata. 

 
Sesto giorno : sei un saggio o un pazzo?
Oggi è il giorno della grande impresa: la scalata al Fujisan. La scalata sarà fatta in autonomia, ognuno potrà decidere i suoi ritmi di salita e potrete anche scegliere se farla di notte o di giorno: nei giorni precedenti vi avrò già spiegato tutte le differenze, i vantaggi e gli svantaggi tra una e l'altra, visto che come sapete l'ho scalato più di due volte. Io ormai sono pazza, ma voi state per diventare dei saggi! 
 
 
Settimo giorno: in viaggio verso Kyoto
Il nostro viaggio in Giappone si trasferisce verso una nuova meta: l'antica capitale di Heian. Partiremo con calma in tarda mattinata dopo che tutti si saranno ripresi dalle fatiche della scalata. A Kyoto oggi abbiamo in programma solo una passeggiata in centro, per cui avremo tutto il tempo per riposarci e per goderci quel senso di successo che ci avrà pervasi dopo aver raggiunto la vetta del Fuji!

 

Ottavo giorno: una pausa rilassante

Oggi il nostro tour in Giappone ci regalerà l'esperienza della scrittura shodo in un tempio buddhista. Mentre ricalcheremo il nostro sutra rilassati nel tempio in una stanza di tatami aperta su di uno splendido panorama della città, cercheremo di svuotare la nostra mente e di recuperare quelle energie che ci serviranno per affrontare in serenità il resto del nostro viaggio in Giappone. Sceglieremo noi a chi o a cosa dedicare la nostra richiesta da consegnare al Buddha ed il monaco ci accompagnerà davanti ad Amida Buddha per consegnare i nostri sutra e pregare affinchè si avverino. A questo punto saremo purificati ed in pace con noi stessi, ma il monaco non ci lascerà andare prima di averci offerto una tazza di tè Matcha da degustare in tranquillità iniziando ad apprezzare la calma che ci ha pervasi dopo questa particolarissima esperienza. Abbiamo tutta la giornata davanti a noi e siamo prontissimi per visitare le meraviglie di Higashiyama: il santuario di Yasaka, il Kodai-ji ed il Kiyumizu.dera. Nel tardo pomeriggio andremo a Gion a caccia di Maiko nel quartiere delle Geisha.

 

 

Nono giorno: i torii color vermiglio

Il nostro tour in Giappone prosegue con la visita al Castello di Nijō, dove lo shogun risiedeva nel periodo Tokugawa quando aveva i suoi compiti da svolgere a Kyoto. Non aspettatevi un castello tutto decorato e pieno d'oro perchè il Nijo presenta tutte le caratteristiche delle abitazioni tradizionali giapponesi: spazi vuoti di tatami che possono ingrandirsi o ridursi grazie a porte scorrevoli, che in questo caso sono vere e proprie opere d'arte della scuola Kano. Percorremo l'interno del castello facendo cantare i suoi pavimenti come gli usignoli per esplorare in seguito i suoi incantevoli giardini. Nel pomeriggio andremo a visitare il santuario di Fushimi Inari, dedicato al kami del monte Inari, dove le volpi vengono venerate come dei messaggeri divini. Vi racconteremo leggende e credenze popolari legate allo shintoismo. Dal santuario che si trova ai piedi del monte si estende un sentiero di torii color vermiglio che giunge fino alla cima per poi ridiscendere per un altro percorso. Questi torii sono tutte donazioni fatte al santuario da aziende o piccole imprese che richiedono il successo negli affari e forse il film Memorie di una Geisha deve il suo successo al fatto che qui furuno girate alcune delle sue scene..

tour in giappone kyoto fushimi inari 
 

Decimo giorno: in gita a Nara

Il nostro viaggio in Giappone prosegue verso il passato e oggi ci recheremo all'antica capitale di Nara. Ci saranno ad accoglierci i cervi che girano liberamente nel parco visto che sono considerati i messaggeri divini. A Nara visiteremo il Todai-ji, il tempio eretto dalla famiglia imperiale Yamato per contenere l'immenso Daibutsu, il Buddha in bronzo alto 15 metri, che fu inaugurato nel 752 con la famosa cerimonia dell'apertura degli occhi che attirò fedeli da tutta l'Asia. La nostra gita nel parco proseguirà in un sentiero di lanterne di pietra che ci condurrà fiino al santuario Kasuga a cui la famiglia Fujiwara aveva affidato l'arduo compito di proteggere l'intera capitale. La nostra gita passerà attraverso altri imponenti templi, ma avremo anche il tempo di goderci la rilassante cittadina prima di rientrare a Kyoto in sera

 tour in giappone nara

 

Undicesimo giorno: i padiglioni di famiglia
L'ultimo giorno a Kyoto del nostro tour in Giappone sarà dedicato ai due padiglioni più famosi della città; il Kinkaku-ji ed il Ginkaku-ji, rispettivamente il padiglione d'oro e il padiglione d'argento. Scopriremo la parentela tra questi due templi, fatti costruire da nonno e nipote Ashikaga, i due shogun mecenati delle arti. Il nonno promulgava le arti giapponesi di corte ed è il vero promotore del teatro noh della scuola Zeami. Il figlio si occupava di favorire le arti più popolari, come l'ikebana e la cerimonia del tè. Entrambi fecero costruire i padiglioni come le loro ville in ritiro, ed entrambi le donano alla loro morte alla scuola Rinzai del buddhismo zen. Il nonno fece ricoprire il padiglione con la foglia d'ora ed il nipote...vi svelerò questa e tante altre curiosità mentre saremo tutti insieme nel nostro tour in Giappone! Il pomeriggio rientreremo a Tokyo in shinkansen e avremo il resto della giornata libera.

 tour in giappone kyoto kinkakuji

Dodicesimo giorno: il quartiere del sumo e il kimono

Oggi il nostro tour in Giappone ci regalerà delle bellissime esperienze. Al mattino presto ci recheremo al quartiere del Sumo Ryogoku dove potremo assistere ad un allenamento dei lottatori e vistare il piccolo museo a loro dedicato. Nel pomeriggio visiteremo il tempio Sensō-ji dedicato alla dea Kannon ed il quartiere di Asakusa in un modo molto particolare: lo faremo indossando il Kimono! Al mattino c'incontreremo con una guida giapponese simpaticissima che ci accompagnerà ad indossare il kimono. Una volta che ci saremo vestiti come dei veri giapponesi, Tomoko ci racconterà la storia del tempio e tante altre curiosità sulla vita in Giappone. Dopo questa divertentissima esperienza andremo verso il fiume Sumida per fotografare l'altissima Sky Tree e poi andremo a cenare tutti insieme per salutarci con un brindisi visto che da domani questo viaggio in Giappone diventerà un meraviglioso ricordo.

 

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK